Menu
BLOG / Kazakhstan / Pensieri / Viaggi

Di come tempo fa sono finita ad Almaty da Ulan Bator

Ho conosciuto XXX, no non lo posso dire come l’ho conosciuto, sarebbe troppo assurdo e non mi credereste! In ogni caso questo premurosissimo ragazzo è balzato fuori con voglio fare business con te, sento che sei la persona giusta! Sono cosi curioso di conoscere un’Italiana e un giorno voglio prendere la macchina e andare in giro per l’Europa! E poi sai già tante cose della Mongolia, sicuramente in Kazakhstan ti troverai bene. Questa pulce me l’aveva già messa un caro amico, ex non ex mongolo/kazako che continuava con “Almaty è bellissima, devi assolutamente andarci! Le montagne sono stupende! E pieno di Shashlik, il tuo cibo preferito!”.

Allora mi sono detta, ho l’inverno e ben poco da fare, perchè no… mi piacerebbe fare la guida anche altrove.. proviamoci, andiamo a studiare Russo, a vedere come si vive li.

Sono partita in estate per due settimane, è andata molto bene, tutti parlavano Russo e già mi sembrava un miracolo, cibo molto meglio, tanti locali, tanta montagna, una città di cui non sappiamo nulla in Italia e che non ti aspetti. Me ne sono innamorata tanto da trasferirmi, ho iniziato a parlare Russo e a studiare Kazako, a salire su per i monti e ho trovato casa mia, anche se il Kz è grande e ho ancora tantissimo da esplorare!

Qua alcune foto della mia prima visita nel deserto Kazako e in un Canyon vicino Almaty

Piatti tradizionali, delizioso Kurdak di carne di pecora ( credo ) speziato e Shashlik, a destra accampamento del ranger della zona al controllo biglietti, ricordo di avergli regalato sigarette e coca cola e che continuava a parlare e non sapevo piu’ come scappar via, sicuramente da queste parti non passano molte persone.. 🙂

No Comments

    Leave a Reply